Le scelte cinguettano

All’uscita da scuola dell’ultimo giorno dell’ultima settimana prima del prossimo solitario lunedì, che si sentirà tradito dagli altri giorni della settimana, perché al contrario di lui avranno la fortuna di essere in vacanza, per la prima volta ho visto veramente tutti quei peschi selvatici che la pirmavera ha colorato di rosa…se ne stavano lì, poco lontani dal cancello, così sfacciatamente pieni di vita, come se non esistesse ragione alcuna per essere tristi. Ed ecco che mi sono ritrovata ad osservarli dal basso in alto, quasi con invidia, sentendomi un po’ ferita dalla loro mancanza di sensibilità e di comprensione nei miei confronti. I peschi, quelli selvatici soprattutto, si mostrano del tutto indifferenti nei confronti di quelle misere creature che non hanno ricevuto il dono di fiorire nemmeno con l’arrivo della primavera: nessuno di loro ha ritenuto opportuno rivolgermi una parola gentile. Tuttavia avrei preferito sopportare quell’ostentato silenzio piuttosto che l’insistente cinguettio delle scelte. Sì, le scelte cinguettano. Si fingono fragili uccellini e cinguettano proprio come se lo fossero. Interi stormi di scelte si nascondono tra le fronde dei peschi selvatici e quando riconoscono una persona indecisa e spaventata dall’idea di tutto ciò che è definitivo incominciano a cinguettare senza posa, facendoti venire una gran voglia di afferrarne almeno una, così che la smetta di cantare. Ma le scelte si divertono a prenderti in giro, mantenendosi fuori dalla tua portata. Continuano a cinguettare allegramente, perfettamente consapevoli del fatto che io non riuscirei a raggiungerle nemmeno se tendessi le mie dita verso di loro stando in punta di piedi sotto le fronde degli alberi.

 

Annunci

2 pensieri su “Le scelte cinguettano

  1. Vero..avevo deciso di non scrivere nulla, proprio niente di niente in questo tuo blog..ma è pressocchè impossibile=)
    Ari scrivi davvero benissimo, e hai un modo di rappresentare i tuoi pensieri e le tue emozioni che mi fa venire la pelle d’oca. Arrivano dritti dritti nel mio cuoricino a strisce! (Come dice Tigro=P A..lui ce le ha davvero le strisce..va be’=P)
    Sembra di passeggiare tra le pagine di un libro..e invece sono le tue parole..
    Bellissimo..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...